• Home
  • Azienda
  • ModeSt
  • Info commerciali
  • Download
  • News
Modellazione struttura progettata per definire un rigoroso modello ad elementi finiti (nodi, elementi) ma anche con uso delle tipiche funzionalità CAD (copia, stira, estrudi, specchia, ecc.); inserimento facilitato con lucidi architettonici in formato DXF e DWG; utilizzo di griglie e punti notevoli (punti medi, punti ortogonali o perpendicolari, intersezioni); gestione grafica di rotazioni, fili fissi e scostamenti dai fili fissi degli elementi; colorazione degli elementi in funzione delle loro proprietà; meshatore automatico di elementi bidimensionali poligonali di qualsiasi forma; analisi dei carichi dei solai di qualunque forma ed orditi in qualunque direzione e con diversi gradi di ripartizione; analisi dei carichi derivanti dalle tamponature. BIM ed interoperabilità con altri software mediante l'esportazione nel formato IFC sia del modello strutturale che delle armature, dei collegamenti in acciaio e dei rinforzi delle strutture esistenti; importazione del modello da Revit, da IFC strutturale, da SAP2000 e da file MGT (Tekla Structures e Midas).

Calcolo struttura e gestione automatica dei parametri di normativa; spettri personalizzabili; analisi sismiche statiche e dinamiche; piani rigidi gestibili in modo indipendente e differenziati fra fasi diverse del calcolo; generazione automatica di tutte le combinazioni di carico, analisi lineari e non lineari; analisi di buckling; analisi non lineari di pushover con schematizzazione a fibre per edifici in c.a. e a telai equivalenti per edifici in muratura; uso di solutori ad elementi finiti di comprovata affidabilità (Xfinest e SAP2000). Strutture isolate con isolatori elastomerici e a pendolo; analisi dinamica preliminare per determinare il comportamento della struttura a base fissa senza dover definire a priori le caratteristiche degli isolatori; procedura guidata per la scelta del sistema di isolamento; possibilità di definire isolatori teorici per lo studio preliminare del comportamento della struttura isolata; gestione archivi produttori per la progettazione definitiva. Strutture in muratura ordinaria e armata con individuazione automatica dei maschi murari resistenti e dei telai equivalenti secondo diverse ipotesi; calcolo dei meccanismi locali di collasso (cinematismi) in ambito lineare o non lineare; gestione di strutture miste con eventuali elementi in c.a., acciaio e legno (verificabili); sollecitazioni per azioni orizzontali indipendenti dal metodo di calcolo sismico con possibilità ad esempio di valutare l'effetto del vento con schema semplificato.
Controllo dei risultati attraverso la stima del comportamento strutturale previsto dalla normativa; con valori numerici ordinabili, interrogabili e rappresentabili a video per condizioni o combinazioni di carico; mappe e diagrammi a colori; diagrammi carico-spostamento; visualizzazione dell'evoluzione delle cerniere plastiche o dello stato dei maschi murari durante l'analisi di pushover; tassi di sfruttamento degli elementi; animazione di risultati significativi (modi di vibrare, deformate, ecc.).
Progettazione elementi sia automatica che interattiva; criteri di progetto e di disegno personalizzabili; inviluppo di elementi di uguale geometria; creazione di disegni esecutivi con particolari di dettaglio ed immediatamente cantierabili; generazione computi e distinte di taglio dei ferri; riverifica degli elementi già progettati in caso di ricalcolo della struttura; riepilogo grafico dello stato delle verifiche mediante la colorazione degli elementi per un rapido controllo dello stato del progetto; visualizzazione tridimensionale delle armature e dei collegamenti anche in modellazione per la valutazione di ingombri, interferenze, ecc. Armatura elementi in c.a. di travi, pilastri, pareti, nuclei, solette, platee, plinti, pali, solai e sezioni con avanzati metodi di inserimento, modifica e gestione dei ferri per eventuali modifiche interattive; progettazione con sollecitazioni integrate di elementi bidimensionali. Verifica della resistenza al fuoco integrata nelle procedure di verifica travi e pilastri, con definizione delle superfici esposte al fuoco e/o protette o adiabatiche. Collegamenti in acciaio saldati e bullonati di strutture reticolari e intelaiate con diverse tipologie di giunto (piastre di fondazione, flange, squadrette, ecc.) tutte personalizzabili e modificabili interattivamente in termini di spessori, bullonature, ecc.; creazione dello schema d'insieme dei telai in acciaio, disegno esecutivo delle reticolari con evidenziazione di dettaglio dei diversi nodi.

Edifici esistenti con gestione dello stato attuale completamente personalizzabile per il calcolo degli stati tensionali e di deformazione precedenti l'introduzione di eventuali rinforzi; possibilità di introdurre elementi da considerare come nuovi; gestione di murature consolidate; definizione dell'armatura negli elementi in c.a. in modo interattivo o possibilità di effettuare una progettazione simulata con normative precedenti (tensioni ammissibili, D.M. 1996); verifica mediante tutte le modalità di calcolo: lineare statica o dinamica o non lineare (pushover); calcolo degli indicatori di rischio. Rinforzi con FRP, con incamiciature in acciaio e con sistema CAM completamente integrati nelle procedure di verifica e di progettazione interattiva di travi e pilastri; valutazione del confinamento secondo diverse possibilità sia come disposizione che come posizionamento dei rinforzi; rinforzi a flessione e a taglio per i pilastri e per le travi; visualizzazione dei tassi di sfruttamento considerando la presenza dei rinforzi.

Verifica aste in acciaio ed in legno secondo D.M. 2008 ed Eurocodici; verifiche in termini tensionali e/o di stato limite ultimo; verifiche di stabilità per sforzo normale o flesso-torsionali; verifiche di membrature composte da più aste; visualizzazione dei tassi di sfruttamento; verifiche in relazione di calcolo estese o compatte, controllabili e personalizzabili.

Verifiche geotecniche attraverso la definizione delle stratigrafie del terreno; correlazione con prove in sito; relazione geotecnica completa; implementazione di numerose modalità di verifica riportate in letteratura; verifica della capacità portante delle fondazioni superficiali e profonde; analisi elasto-plastica dei cedimenti e analisi non lineari delle sollecitazioni indotte nei pali; progettazione dell'armatura dei pali; interazione fondazione-struttura completamente controllabile, collegamento automatico fra calcoli geotecnici e valutazione dei coefficienti di fondazione.

Inoltre: disegno delle carpenterie di piano complete e dettagliate; pianta dei fili fissi per l'impostazione del cantiere; generazione di disegni relativi a sezioni e prospetti; assemblaggio dei disegni in tavole dinamiche che si adattano ai cambiamenti dei disegni contenuti; relazione di calcolo completamente configurabile con lingua personalizzabile; generazione del piano di manutenzione; calcolo automatico e relativa relazione per i carichi dovuti al vento ed alla neve; verifica di tamponature di qualunque forma; possibilità di inviluppare i risultati provenienti da calcoli effettuati con ipotesi diverse; relazione di sintesi per SI-ERC, Allegato B e Modulo 12; ecc.



N.B. alcune funzionalità possono richiedere specifiche configurazioni o la presenza di moduli aggiuntivi.



Tecnisoft s.a.s. - Via F. Ferrucci, 203/C - 59100 Prato - Tel. 0574/583421 - Fax 0574/592705 - P.Iva 01555190972 | Per informazioni: info@tecnisoft.it |

Questo sito utilizza solo cookie tecnici strettamente necessari per garantire il corretto funzionamento delle procedure e
migliorare l'esperienza di uso del sito stesso e, di conseguenza, non tenuto a chiederne il consenso.
Per ulteriori informazioni consultare la Informativa estesa sull'uso dei cookie.